Nel manga creato da Gamon Sakurai e Tsuina Miura gli Ajin sono degli esseri immortali venuti alla ribalta per la prima volta su un campo di battaglia in Africa. Le loro caratteristiche sono molto semplici, se uccisi riescono a tornare in vita immediatamente rigenerando qualsiasi danno al proprio corpo, ricostruendo arti eventualmente persi e riguadagnando qualsiasi facoltà fisica precedentemente posseduta. Ma questa nuova razza è caratterizzata da un altro elemento, dei misteriosi spettri neri che fuoriescono direttamente dal loro corpo e che possono interagire con il mondo fisico circostante.

(Di seguito ci sono spoiler legati al manga Ajin – Demi Human)

Invisibili ma non intangibili

Una delle caratteristiche degli spettri neri è quella di essere invisibili all’occhio umano, secondo lo scienziato Ikuya Ogura, la materia di cui sono composti gli IBM (Invisible Black Matter, materia oscura invisibile) è appunto invisibile nel normale spettro visibile e solo gli altri Ajin hanno la possibilità di percepirla. In occasioni in cui l’Ajin sia in uno stato mentale ed emotivo estremamente instabile, l’IBM può apparire visibile anche ai normali esseri umani. Al momento non ci sono spiegazioni scientifiche che riescano ad avallare la tesi di Ogura ma il caso di Shin’ya Nakamura pare avallare questa ipotesi. Inoltre un’altra caratteristica degli IBM è il loro essere tangibili, infatti sebbene invisibili continuano ad occupare uno spazio fisico e quindi possono interagire con oggetti e altri esseri viventi.

ajin-spettri-neri

AJIN © Gamon Sakurai/Kodansha Ltd.

Esseri viventi o manifestazioni?

Gli spettri neri o IBM hanno mostrato anche una strana caratteristica: alcuni utilizzatori hanno scoperto che se lasciati liberi di agire per conto proprio, senza dare ordini specifici, nel lungo periodo gli IBM riescono a sviluppare una sorta di coscienza propria. Tali IBM hanno mostrato capacità dialogiche in continuo miglioramento e alle volte anche una refrattarietà a seguire nuovi ordini impartiti. Lo sviluppo di una individualità pone alcune domande sull’identità di questi IBM, esseri viventi veri e propri o semplici manifestazioni di una razza, gli Ajin, di cui ancora si capisce poco?

Se volete scoprire di più sugli Ajin e sui loro IBM, leggete Ajin – Demi Human sulle pagine di Point Break. Potete trovare tutti i numeri sullo store online di Star Comics e in tutte le fumetterie.

 

SCOPRI DI PIÙ